Fotovoltaico - Errebi Ambiente

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fotovoltaico

FOTOGALLERY


Il risparmio economico sulle utenze dell’energia domestica è uno degli obiettivi dei consumatori italiani che trovano sempre più difficile realizzare un vero risparmio energetico ed economico allo stesso tempo.

Per risparmiare sui costi dell’energia elettrica, comunque, esistono diverse soluzioni, alcune più vantaggiose delle altre:
1) confrontare le tariffe proposte dagli operatori per pagare di meno la bolletta;
2) diminuire e ottimizzare i consumi;
3) ma passare al fotovoltaico è sicuramente l’opzione più ricca di vantaggi;

Scegliere l’energia rinnovabile da fotovoltaico vuol dire essere noi stessi produttori di energia in casa propria.

Per realizzarlo è sempre bene avere accanto un'azienda esperta nel settore che apporterà vantaggi alle vostre tasche e all’ambiente.

I vantaggi principali – e strutturali – di un impianto fotovoltaico, infatti, sono il risparmio economico e il rispetto ambientale, nonché la produzione di energia pulita in quanto l’energia prodotta dal vostro impianto avrà un prezzo costante nel tempo e quella in surplus, ovvero non utilizzata, verrà reimmessa nella rete energetica sotto retribuzione o immagazzinata trmite i nuovi sistemi di accumulo domestico.

Un altro vantaggio è quello che si realizza nei confronti dell’ambiente utilizzando una fonte di energia naturale rinnovabile come il sole e quindi non emettere nell’aria sostanze con CO2 dannose per l’ambiente e per la nostra salute.
L’impianto fotovoltaico è uno di quegli strumenti che permettono di creare un ambiente sano anche per le future generazioni, perché è basato su un sistema energetico di approvvigionamento pulito ma soprattutto sicuro.
La tecnologia di cui è composto, infatti, è molto affidabile, facile da installare e comunque è conosciuta; oltretutto i costi di realizzazione stanno via via diminuendo e continueranno a calare anche in un futuro prossimo quando, si spera, l’energia rinnovabile sia sempre più diffusa tra i consumatori e nelle famiglie.

Le componenti principali di un impianto sono:
I moduli i quali non sono altro che un insieme di celle in silicio, collegate tra loro, che trasformano la luce del sole in energia elettrica;
L’inverter, invece, è una componente che serve a trasformare la corrente prodotta dai moduli da continua ad alternata e svolge funzioni importanti per connettere l’energia elettrica all’intero impianto elettrico di casa.

Un'altra parte fondamentale da conoscere è il sistema di monitoraggio, che serve a controllare il funzionamento dell’impianto e capire se sono presenti anomalie e permettervi di gestire i carichi interni all’edificio (es. un elettrodomestico).

Improvvisarsi installatori è sbagliato: è bene affidarsi sempre ad uno specialista del settore o ad un’azienda accreditata che possa fornire materiali di qualità per permettere all’impianto di essere redditizio.

Riguardo agli incentivi, è ancora valida la detrazione fiscale del 50%.

Grazie agli ecobonus, infatti, riconfermati nuovamente anche per il 2014, il Governo incentiva e supporta questo tipo di interventi alle proprie case, volti al miglioramento e all’efficientamento energetico




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu